Venerdì 30 Maggio -FABRIZIO TAVERNELLI (ex AFA) live all’aperto @ bOOkique (Trento)

 

 

 

P1030607

 

Se il nome AFA vi dice qualcosa, beh, siete già un bel pezzo avanti. E’ l’acronimo di Acid Folk Alleanza, gruppo di avanguardia del Consorzio Suonatori Indipendenti, degli anni ‘90. Venerdi sera, dalle 21.30, all’aperto nello splendido scenario della piazzetta Bookique, potrete assistere al live del leader storico del gruppo, Fabrizio Tavernelli, che con il suo ultimo lavoro, “Volare basso”, porterà a Trento l’esito di trent’anni di musica e cultura indipendente italiana.
Inizio puntuale!

Cantante, produttore, musicista, scrittore. Attivo negli anni ’80 con En Manque D’Autre e dal ’93 al 1999 con gli Afa (Acid Folk Aleeanza) con i quali incide diversi album tra crossover ed elettronica per Sugar di Caterina Caselli e Dischi del Mulo/CPI/Polygram label voluta dagli ex cccp Massimo Zamboni e Giovanni Ferretti). E’ideatore dell’evento “Materiale Resistente”nel ’95. Dal 2000 presenta diversi progetti dal pop alla sperimentazione, dalla psichedelia all’elettronica, dalla italo-disco all’avanguardia : Groove Safari , Roots Connection , Duozero , Ajello , Babel. Del 2011 è l’uscita del suo primo libro “Provincia Exotica” viaggio in una Emilia allucinata e distorta. Attualmente è impegnato in veste solista con una serie di devianti canzoni d’autore. Due gli album incisi per l’etichetta personale Lo Scafandro : “Oggetti del Desiderio” e l’ultimo “Volare Basso”.
Il live è incentrato sull’ultimo album solista ma all’interno del concerto ci sono incursioni nel repertorio degli AFA. Il suono si muove tra songwriting, elettricità, avantgarde con una costante attenzione letteraria per il testo.

www.fabriziotavernelli.com/
https://soundcloud.com/fabrizio-tavernelli

https://www.facebook.com/events/701239466608948/?ref=22&source=1

FABRIZIO TAVERNELLI in concerto al Circolo dei Malfattori – venerdì 23 maggio ore 21:30

 

603630_1469558379949964_4896251816746540231_n

Fabrizio Tavernelli. Complesso “Volare Basso” live
Fabrizio Tavernelli in concerto al Circolo dei Malfattori – venerdì 23 maggio ore 21:30

Cantante, produttore, musicista, scrittore. Attivo negli anni ’80 con En Manque D’Autre e dal ’93 al 1999 con gli Afa (Acid Folk Aleeanza) con i quali incide diversi album tra crossover ed elettronica per Sugar di Caterina Caselli e Dischi del Mulo/CPI/Polygram label voluta dagli ex cccp Massimo Zamboni e Giovanni Ferretti). E’ideatore dell’evento “Materiale Resistente”nel ’95. Dal 2000 presenta diversi progetti dal pop alla sperimentazione, dalla psichedelia all’elettronica, dalla italo-disco all’avanguardia : Groove Safari , Roots Connection , Duozero , Ajello , Babel. Del 2011 è l’uscita del suo primo libro “Provincia Exotica” viaggio in una Emilia allucinata e distorta. Attualmente è impegnato in veste solista con una serie di devianti canzoni d’autore. Due gli album incisi per l’etichetta personale Lo Scafandro : “Oggetti del Desiderio” e l’ultimo “Volare Basso”.

Il live è incentrato sull’ultimo album solista ma all’interno del concerto ci sono incursioni nel repertorio degli AFA. Il suono si muove tra songwriting, elettricità, avantgarde con una costante attenzione letteraria per il testo.

Circolo dei Malfattori
Via Santarcangiolese, 4603
Poggio Berni (RN)
aperti ogni giorno dalle 19:00 escluso il lunedì – domenica aperti dalle 17:00
INGRESSO RISERVATO AI SOCI ARCI.
CONTRIBUTO ALL’INGRESSO PER FINANZIARE L’INIZIATIVA € 5,00
x info: 3939496642

https://www.facebook.com/332659386815428/photos/gm.740863192611745/636951276386236/?type=1

Impresa Gottardo @ Elektromuzik Fest – Sabato 24 Maggio – Cusiano di Ossana (TN)

 

10405239_799209466758976_7337372311003052823_n

 

Party con noi insieme al Comandante Spock a bordo della Pineapple-Astronave per un viaggio nella galassia elettronica.
// SABATO 24

dalle 18:00 – ElettroAperitivo con Alien Spritz e prodotti tipici Venusiani

dalle 22:00 – IMPRESA GOTTARDO – live from RE
Atterra in Val di Sole il duo dell’elettronica cult made in Italy. Jean-Paul Lazare e Philippe Taverio ci porteranno con loro in un viaggio tra catarifrangenti, abbaglianti e tunnel aerodinamici.

dalle 22.00 alle 23:00 – HAPPY HOUR GALATTICO II

 

IMPRESA GOTTARDO “solo trafori”

Impresa Gottardo è la nuova opera di ingegneria musical-autostradale progettata in scioltezza da Jean Paul Lazare e Philippe Taverio.

Dietro i segnali intermittenti di blocco del traffico, tra catarinfrangenti, abbaglianti e tunnel aerodinamici, si celano, come solo la polizia stradale può fare:

Don Cico Maestro di Vita (Jean Paul Lazare) già cult-hero della scena dance italiana negli anni ‘80 con alcuni successi come “Coccobello” e “Walking to my Slang” prodotti dagli storici Blackbox.

Taver (Philippe Taverio), coinvolto in diverse band italiane tra new wave e elettronica (tra i vari gli AFA) e metà del duo Ajello, uno dei nomi di punta della rinascita della Italo-Disco da esportazione.

I due si conoscono dai primi anni ottanta quando insieme diedero vita all’oscuro gruppo electro-postpunk Dark Age. Si sono di recente ritrovati nell’ultimo album di Ajello “Smells like too Cheesy” grazie al brano “Sabrer” cronaca e celebrazione degli eccessi e dell’edonismo ottanta.

Impresa Gottardo nasce dopo un viaggio in Svizzera in occasione di una esibizione a capodanno, finito davanti al traforo del Gottardo chiuso per un incidente. L’epilogo dell’avventura ha un suo epico spleen nella visione di Jean Paul e Philippe, seduti in un autogrill deserto mentre fuori il cielo si illumina di botti e fuochi d’artificio per l’anno nuovo.

Dopo questo viaggio finito davanti al Gottardo, come una sorta di coitus interruptus, e dopo l’accettazione da parte di Philippe delle teorie Zen-Buddiste di Jean Paul atte a spiegare l’azione di cattivi demoni personali, come di una testimonianza di una strada difficile ma giusta e di successo necessariamente da compiere. I due danno vita a un viaggio metaforico tra muzak per autogrill, eurodance, romanticismi veneziani, erotismo estremo da balera di provincia, disco-trash affrontato con coscienza camp.

Il tutto sotto il motto di “Volevamo uscire dal tunnell ma non ci siamo mai entrati!”

PineApple Lounge Café

Via di Sotto Pila 6 – Cusiano di Ossana, 38026

IL RITORNO DEGLI A.F.A. PER RICORDARE MARCO MONNEY

IL RITORNO DEGLI A.F.A. PER RICORDARE MARCO MONNEY

 

IL RITORNO DEGLI A.F.A. PER RICORDARE MARCO MONNEY 
Domenica 18 maggio si terrà seconda edizione del festival “MONNdEY”, giornata annuale dedicata al grande Mar
co Monney, esponente di spicco della scena underground reggiana scomparso nel 2013. Il festival, ideato da Giovanni “Torre” Torreggiani e organizzato dagli amici storici, non ha scopo di lucro e tutto il ricavato di ogni edizione viene devoluto in beneficenza in accordo con la famiglia. In questa edizione spicca la presenza dei leggendari A.F.A. (Acid Folk Alleanza) che tornano dopo vent’anni sulla scena solo e unicamente per la fraterna amicizia che li legava a Monney. Sarà una occasione unica per rivedere la storica band correggese che proporrà una carrellata di tutti i suoi indimenticabili pezzi. In particolare saranno riproposti brani dal primo album omonimo uscito nel 1993 per la Sugar di Caterina Caselli e brani dal secondo album “Fumana Mandala” uscito nel 1994 per la Dischi del Mulo / Consorzio Produttori Indipendenti, etichetta voluta da Giovanni Ferretti e Massimo Zamboni (CCCP / CSI). Al fianco degli A.F.A si esibirà la PAOLINO PAPERINO BAND, notissima band rock demenziale modenese che come d’abitudine incendierà la platea. A condire la già saporita giornata suoneranno i modenesi UNIKO NEURONE e i reggiani MR.TOMATO, ARe MORe e MOTOM. Coordinerà il tutto DJ WALLY (k-rock). Il tutto si svolgerà a partire dalle h15 all’ Osteria “DONCHY” a Zurco di Cadelbosco Sopra (RE) al costo d’entrata di 10 euro.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=839268226100068&set=gm.834439146582942&type=1

AFA foto.jpg