Sabato 21 Giugno- L’Antro dello Scafandro @ Notte Bianca Correggio

 

ser.scaf.21-06-14

 

 

Sabato 21 Giugno, per la Notte Bianca a Correggio. L’Antro dello Scafandro @ Correggio Art Home . Musiche delle profondità remote dall’aperitivo a notte fonda con un pò di palombari, astronauti, scafisti e amici di varia natura. Questa la scaletta e gli orari (aleatori) :
19.00 djset Nazeem
21.30 Gorbalove Azione Post Atomica
22.00 RadioAlice
22.30 Piccoli Omicidi
23.00 Il Poeta Menarca
23.30 Jean Paul Lazare feat Kate
00.00Fabrizio Tavernelli Complesso
00.30 Nazeem+Patrizio Ligabue
market vinili e dischi a cura del Bork
drink&food by Pineapple Piscine Correggio

Sabato 15 Gennaio-Fabrizio Tavernelli+Atomika Kakato @ Calamita (Cavriago-RE)

SABATO 15 gennaio FABRIZIO TAVERNELLI
Sarà una serata molto speciale, quella con cui sabato 15 gennaio riprenderà l’attività live del circolo Arci Calamita di Cavriago (RE): durante questa data della rassegna “Live in Kalporz”, infatti, si celebrerà la nascita di una nuova etichetta musicale, Lo Scafandro. Dietro a questa nuova label ci sono Roberto Fiorello Fontanesi, Giancarlo “Namo” Marchi e soprattutto Fabrizio Tavernelli, un musicista che ha attraversato diverse epoche della musica indipendente italiana, a partire dalla metà degli anni ’80 con gli En Manque D’Autre, proseguendo nei ’90 con gli AFA e la bella avventura del Consorzio Produttori Indipendenti, per poi approdare dal 2000 in poi ad una miriade di progetti (Ajello, Groove Safari, Duozero, Roots Connection, Babel). Sarà proprio Fabrizio Tavernelli a salire sul palco del Calamita per presentare il suo nuovo disco, “Oggetto del desiderio”: il primo, in oltre vent’anni di musica, che Taver firma col suo nome e cognome. E non è un caso: “Oggetto del desiderio” è un disco di semplici canzoni, suonato, essenziale, nudo nei suoni come nelle parole. Canzone d’autore, pura e semplice, che non si nasconde più dietro i mille suoni che Taver ha esplorato negli anni. Ad aprire la serata, un altro progetto musicale uscito per Lo Scafandro: Atomika Katato, ispirati dalla vecchia new wave, con un suono che sa di Cure, Joy Division e XTC. I suoni de Lo Scafandro sono quelli di una nuova avventura musicale: «Grazie allo scafandro – dicono i fondatori dell’etichetta – possiamo esplorare e scoprire nuovi mondi, nuove realtà, nuovi suoni. Dentro a uno scafandro possiamo sopravvivere in situazioni ostili, dove non c’è ossigeno. Possiamo dunque resistere alla deriva culturale del nostro piccolo mondo, alla mancanza di spazi,scendere sottoterra per osservare da vicino cosa si muove sotto, per fare emergere quello che pare sommerso, che apparentemente non esiste».
a cura di Live in Kalporz
ingresso 6 euro (con tessera ARCI) – dopo il concerto dj Gaido (new wave) ad ingresso gratuito
http://www.myspace.com/fabriziotavernelli — http://www.loscafandro.it